Storia e numeri

Renner Italia nasce nel 2004 a Minerbio (Bologna) da un’intesa tra la famiglia Cenacchi e gli eredi di Giancarlo Cocchi

Alexandre Cenacchi aveva già lavorato in sinergia con Giancarlo Cocchi a partire dal 1967, anno di nascita della Renner Sayerlack, da sempre leader delle vernici in Sudamerica.

Mentre l’Italia viaggiava sui binari del boom economico, nel 1967 Cocchi aveva già accumulato esperienza e risultati: 17 anni prima aveva infatti avviato a Pianoro (Bologna) una prestigiosa azienda di vernici speciali per il legno. Renner Italia è l’erede naturale di quel percorso. Ha in sé i semi della professionalità, dell’intelligenza e della passione di due attori che da mezzo secolo si occupano di rivestimenti per il legno.

Renner Italia ha inaugurato il suo primo stabilimento nel marzo del 2004. Ubicato nella zona industriale di Minerbio, cittadina alle porte di Bologna, è completamente dedicato alla produzione di vernici all’acqua. Nel 2007, Renner Italia si è allargata su uno stabilimento attualmente dedicato alle vernici a solvente, ma già predisposto alla produzione di rivestimenti all’acqua.

Attualmente sono 50.000 i metri quadri su cui sono erette le unità produttive bolognesi. Duecentocinqua gli impiegati, 40 i chimici di laboratorio, 2.000 le formule, 60 i paesi serviti da Renner Global Alliance. 

Facebook

Twitter