Color Tunes Book, Metallizzati e Metalli liquidi: le nostre proposte per l’interior design

Color Tunes Book, il progetto di color design firmato per Renner Italia dallo studio AzzoliniTinuper, si arricchisce con le nuove charts Metallizzati e Metalli liquidi . Le proposte per l’arredo assecondano, come sempre, il gusto contemporaneo. In materia di vernici per legno, il minimalismo continua a imperare. Ma vi è da annotare che le dilaganti tonalità pastello, soprattutto le egemoni sfumature del grigio, non rinunciano al prezioso dialogo con gli effetti metallizzati. Anzi: il minimal design tende a esaltarsi se rimarcato, in maniera sapiente, da accenti dorati, argentei, ramati, bronzati

Eleganti, ma senza rinunciare alla brillantezza

«È un fenomeno che si riscontra a livello generale – spiega la color designer Paola Tinuper -. Prendete il fashion, che anticipa le sensibilità generali. Oggi anche i cultori della sobrietà e delle tonalità più rassicuranti non rinunciano ad accendersi attraverso il filo di lurex. Magari anche solo un accessorio: una borsa, un foulard, una pochette… Il metal ricorda a tutti che si può essere eleganti senza rinunciare alla brillantezza. L’importante è abbinare». La parola d’ordine resta in effetti “abbinamento“.

Abbinamento e coesistenza delle vernici metallizzate

«Nell’interior design la valorizzazione di oggetti metallizzati si colloca nel solco della persistente voglia di iper materico. Chi credeva fosse solo una moda passeggera dovrà ricredersi. Oggi la presunta imperfezione è ricercata, voluto, accentuata. Si lasciano artatamente intravedere la pennellata e la sbucciatura. A differenza del fashion qui siamo al cospetto di superfici ampie. Quindi occorre perseguire stili più sofisticati, capaci di disimpegnarsi bene con le ombre. Ecco perché le charts da Renner Italia dedicate ai Metalli liquidi e ai Metallizzati propongono nuance che poco hanno a che vedere con i classici. Insistiamo sui ramati, gli ossidati, gli ori meno appariscenti. Sono interpretazioni e granulometrie in enne sfumature. Effetti di luce su toni di colore tendenzialmente neutri».

Su questo piano interviene una seconda parola d’ordine che è solo apparentemente sinonimo di “abbinamento”. Ci riferiamo al termine “coesistenza“.

Coesistere non è mero accostamento. Coesistere, ovvero l’esistere insieme, qui è la manifestazione estetica di oggetti, arredi o complementi di arredo, che esistono in quanto definiti dalla propria intima relazione. Un’interconnessione che esprime l’uno nella propria pienezza soltanto in quanto proposto insieme all’altro.


VAI ALLE SEZIONI

Dall’industrial al barocco, passando per il neo vintage e il classico reinterpretato

Ma non c’è il rischio che di scadere nel barocco? «A parte che occorre assegnare nuova dignità all’attributo “barocco”, che ha un’accezione tutt’altro che negativa – ribatte Tinuper -, la domanda non ha ragione di essere. Se ben costruito, con cromie neutre e attenzione alla coesistenza, l’effetto metallizzato è trendy e raffinato. Un’arma vincente per i mobilieri più attenti ed esigenti».

Vernici per legno, metallizzati e metalli liquidi

Anche nell’ambito di questa categoria di effetti Renner Italia esprime le migliori vernici metallizzate, all’acqua e a solvente, per il manufatto ligneo che pretende la chimica italiana hi-tech. Se la charts Metallizzati propone colorazioni di tendenza di vernici laccate effetto metallizzato (quindi con pigmenti), più note al grande pubblico, la cartella Metalli liquidi contempla una selezione di veri e propri metalli allo stato liquido con cui rivestire oggetti in legno.