L’artista Anna Skoromnaya alla ricerca di contaminazione in Renner Italia

Anna Skoromnaya varca la soglia di Renner Italia alla ricerca di materia liquida. Il suo percorso artistico indaga da sempre le condizioni del singolo e le relazioni tra individui nella collettività. L’essere umano al centro e la materia esposta alla contaminazione dell’ambiente. È proprio la resa estetica della contaminazione alla base della sua nuova produzione. Gli ossidi, gli agenti corrosivi, l’inquinamento atmosferico come elementi dell’attualità.

 

Credits: www.annaskoromnaya.com

 

Ospite del nostro showroom di Minerbio, questa mattina Anna Skoromnaya conferma l’attenzione che anche il mondo dell’arte contemporanea riserva ai nostri formulati. Non solo design della manifattura, dunque, ma “bello” in accezione più ampia. La chimica della vernice industriale come strumento funzionale alla creatività. Era già capitato con Nicola Toffolini e Andre Komatsu.

 

Anna Skoromnaya questa mattina ospite in Renner Italia

Nata a Minsk (Bielorussia) nel 1986, Anna Skoromnaya è stata vincitrice di Arteam Cup 2017, vincitrice Premio Speciale CUBO e del Premio Speciale Must Gallery 2016. Attualmente espone alla Biennale JCE 2019 – 2021 dello Science and Art Centre “Brewery”, Cesi (Lituania)e di The Art Building in Vrå – The Engelung Collection, Hjørring (Danimarca).

 

Anna Skoromnaya con il tecnico Renner Italia, Fabio Rosa