World Design Ranking 2020: l’Italia è quarta

Con 1476 punti e 408 premi, l’Italia si è classificata al quarto posto nell’ultimo aggiornamento del World Design Ranking, alle spalle della Cina, che è in vetta alla graduatoria seguita da Stati Uniti e Giappone.
Nella top ten, dopo di noi, figurano il Regno Unito, Hong Kong, la Turchia, Taiwan, la Germania e l’Australia.
 

In un paese come il nostro, con una lunghissima e gloriosa storia di design e di cultura del progetto, forse ci si sarebbe potuto aspettare di più, ma quella del World Design Ranking è una classifica che tiene conto di molteplici ambiti della progettazione: dall’arredamento all’architettura, dal product design alla grafica, dal packaging alla moda.
 
Pur essendo un’ottima cartina al tornasole dello stato dell’arte per dell’industria creativa dei singoli paesi, la graduatoria è relativa ai progetti — migliaia — che negli ultimi dieci anni hanno ricevuto premi nell’ambito di un singolo concorso, l’A Design Award, prestigiosa competizione internazionale che fino ad oggi ha coinvolto decine di migliaia di designer, studi e agenzie di ben 106 nazioni.
 

Cos’è l’A’ Design Award

 
World Design Ranking 2020, la mappa
 
Nato nel 2009 a Como, l’A’ Design Award è stato creato in seguito a una tesi di dottorato del Politecnico di Milano, tesi che prendeva in esame e analizzava 800 concorsi di design, allo scopo di trovare una metodologia, quanto più possibile scientifica, per mettere in piedi una competizione davvero equa.
 
Tale metodologia, che è in costante aggiornamento, prevede una giuria composta da circa 200 esperti da tutto il mondo, una griglia molto ampia di criteri di valutazione, la rimozione dei voti potenzialmente effetto di pregiudizi positivi o negativi, votazioni online per evitare che i giurati possano influenzarsi gli uni con gli altri e, soprattutto, un sistema di invio delle opere per il concorso che, tramite un sofisticato software, analizza preventivamente i file suggerendo ai designer come “aggiustare” e migliorare la presentazione.
 

I premi

 
Ogni anno l’A’ Design Award assegna per molteplici categorie dei trofei di diverse tipologie: platino, il più prestigioso, e poi oro, argento, bronzo e ferro.
Il World Design Ranking si basa dunque su tutte le vittorie dei vari trofei, fin dalla prima edizione.
 
World Design Ranking 2020, la classifica